fbpx
Receta de Gyozas de pulpo

I gyoza sono una sorta di fagottini che rappresentano uno dei piatti più basilari e popolari della cucina giapponese. A prima vista potrebbe sembrare una ricetta difficile, ma scoprirai che in realtà è molto semplice e piace a tutti, anche ai bambini.

Inoltre, potrai sorprendere i tuoi ospiti perché, sebbene i classici gyoza possano avere mille ripieni diversi, i gyoza di polpo rappresentano un’interessante alternativa alla versione tipica della ricetta tradizionale che si può trovare ovunque. Ecco tutti i passaggi per eseguire questa ricetta.

  • Da condividere: 4 persone
  • Difficoltà: Media
  • Tempo: 50 min
  • Ideale come: Antipasto / Cena
  • Calorie: 47 kcal/Unitá

Esistono 3 varietà di fagottini giapponesi. Gli yaki gyoza (la versione più popolare in Giappone), prima fritti in padella e poi cotti al vapore. Un’altra varietà è costituita dagli age gyoza che si friggono in abbondante olio caldo in modo tale che la sfoglia risulti croccante. Infine, l’ultima varietà è rappresentata dagli sui gyoza, ovvero fagottini cotti in acqua o in brodo.

In questa ricetta ti proponiamo la varietà più tipica: gli yaki gyoza. La pasta sfoglia si può trovare in negozi specializzati. Di seguito, ti spieghiamo come prepararla, posto che non è facilissima da trovare.

PREPARAZIONE DEGLI YAKI GYOZA RIPIENI DI POLPO

INGREDIENTI

Ingredienti per 4 persone:

PER LA SFOGLIA:
250 g di farina

150 ml di acqua

Un pizzico di sale

1 cucchiaino di olio di sesamo

PER IL RIPIENO:
2 tentacoli di polpo precotto el Rey del Pulpo (300-400 g)

100 g di cavolo cinese o cappuccio

1 cipollotto

Un filo di olio extravergine di oliva

1 cucchiaio di salsa di soia

Olio di sesamo

Un pizzico di sale

PER LA SALSA:
5 cucchiai di salsa di soia

2 cucchiai di aceto di riso

Qualche goccia di salsa piccante

PREPARAZIONE

  • Anzitutto, prepara la sfoglia dei fagottini giapponesi. A tal fine, mescola gli ingredienti e lavorali fino a ottenere un impasto omogeneo. Lascialo riposare in frigorifero per almeno mezz’ora, coperto con una pellicola per alimenti.
  • Nel frattempo, prepara il ripieno. Trita il cipollotto a brunoise (cubetti molto piccoli) e fallo soffriggere in una padella con un filo d’olio fino a quando non diventi quasi trasparente.
  • A questo punto, aggiungi il cavolo tagliato a strisce molto sottili e saltalo ancora un paio di minuti. Aggiungi il sale e metti da parte.
  • In una ciotola, mescola bene il polpo tagliato a dadini con la salsa di soia, il cavolo saltato in padella e un cucchiaio di olio di sesamo.
  • Ora forma i gyoza. Togli la sfoglia dal frigorifero e stendila con il mattarello fino a ottenere un impasto molto sottile (previamente ricorda di infarinare leggermente il piano da lavoro per evitare che si attacchi). Ritaglia dei cerchi con un diametro di circa 10 cm e al centro di ognuno disponi un cucchiaio di ripieno.
  • Per chiudere i gyoza ripieni di polpo, spennellane il bordo con un po’ d’acqua, piegali a mezzaluna e premi con le punte delle dita, pizzicando la sfoglia lungo la linea di chiusura. Disponili su carta da forno per riuscire poi a prelevarli agevolmente.
  • In una padella con un filo d’olio, fai rosolare i gyoza da un solo lato. Quindi aggiungi 60 ml di acqua, copri la padella e lascia cuocere fino a quando l’acqua non evapori (circa 4 minuti).
  • Togli il coperchio, aggiungi un cucchiaino d’olio e lascia rosolare ancora un paio di minuti.
  • Mescola in una ciotola gli ingredienti della salsa e servi subito il tutto.
  • Questo piatto è ideale sia come antipasto che come cena. Prova questa ricetta: vedrai che successo e che sorpresa!

 

Se ti piace provare ricette diverse, dai un’occhiata al poke di polpo o al polpo con hummus.

 Ti è piaciuta la nostra proposta dei gyoza ripieni di polpo? Esprimi la tua opinione!

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]